Allarme in Francia e Belgio, evacuati numerosi aeroporti. Cresce l’allerta

Cresce in Francia la psicosi attentati in Francia, dove nella giornata di oggi sono stati evacuati numerosi aeroporti. L'allerta attentati è massima.

Sciopero degli aerei

La situazione in Francia in questi giorni non sembra voler rientrare sul fronte allarme attentati. Nella giornata di oggi 18 ottobre 2023 svariati aeroporti nel paese sono stati evacuati e tantissimi voli sono stati cancellati, in seguito ad una serie di minacce in serie che sono arrivate in vari scali. L’attività è ripresa dopo le verifiche degli apparati di sicurezza. Intanto, in Francia l’allerta attentati è massima, dopo quello di Arras, in cui ha trovato la morte un insegnante per mano di un fondamentalista islamico, la psicosi attentati è altissima.

Aeroporti evacuati e voli annullati in tutta la Francia.

Dopo l’intensificarsi del conflitto tra Gaza e Israele sono aumentate le minacce anche in Europa, in particolare in Francia negli ultimi giorni ci sono stati diversi allarmi, che hanno provocato l’evacuazione di musei e monumenti. Nella giornata odierna ben 14 aeroporti hanno dovuto interrompere le loro attività, dopo aver ricevuto minacce di attentati o dopo il rinvenimento di bagagli sospetti. Chiuso per gli stessi motivi anche Versailles, in tarda mattinata. Poco prima di mezzogiorno hanno chiuso gli scali di Lille, Lione e Tolosa, Nantes e Beauvais, mentre per quel che riguarda l’aeroporto di Nizza l’allerta è terminata quasi subito, dopo la rimozione di un bagaglio abbandonato.

Coinvolto anche l’aeroporto belga di Ostenda!

Anche il Belgio torna ad essere interessato dall’allarme attentati, dopo la strage a Bruxelles di due giorni fa. Nella giornata di oggi l’aeroporto belga di Ostenda è stato evacuato, dopo l’arrivo di una mail di minacce, che segnalava la presenza di ordigni. Sono in corso le verifiche. Ad Ostenda 150 passeggeri atterrati al momento dell’allarme su un volo Tui si trovano a bordo in attesa che le operazioni di verifica siano completate. Si sta procedendo ad una perquisizione a 360 gradi dell’aeroporto. La tensione non accenna a terminare, anzi stiamo assistendo purtroppo ad un’escalation di violenza e di paura.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Knew.it

Informazioni sull'autore