CONDIVIDI
Amnistia e indulto 2017, carceri: le ultime news di Rita Bernardini sui provvedimenti di clemenza

Amnistia e indulto 2017, le ultime news. Tra i personaggi politici che hanno aderito alla quinta marcia di Pasqua organizzata dal Partito Radicale vi è la deputata PD Gea Schirò, che intervistata da Radio Radicale, ha dichiarato: “I cittadini sono gli italiani, gli esseri umani sono gli immigrati. Si sta creando questa differenza anche legislativa. I detenuti sono cittadini o esseri umani? Nascono cittadini, tant’è vero che sono anche citati nella Costituzione”. Gea Schirò afferma che è compito della politica affrontare questa riflessione e capire come regolare la questione.

Carceri, le ultime news da Padova.

I detenuti del carcere Due Palazzi a fine aprile eleggeranno i loro rappresentanti (è il secondo caso in Italia, dopo Bollate, e il primo in Veneto). Si voteranno i rappresentanti dei detenuti delegati a trattare (parola forte, trattandosi di soggetti deboli: diciamo a confrontarsi) con l’amministrazione penitenziaria. L’importante obiettivo è quello di creare un canale comunicativo tra l’amministrazione e gli amministrati, nei due sensi: eleggendo allo scopo le persone migliori e più disponibili, che possano fare il meglio nelle condizioni date.

Carceri, le ultime news da Alessandria.

Importante iniziativa anche quella organizzata ad Alessandria dall’Associazione Betel Onlus, che rappresenta una realtà di volontariato consolidata sul territorio con oltre trent’anni anni di attività sia all’interno degli Istituti Penitenziari, attraverso attività di supporto ai detenuti, sia all’esterno, con un supporto al reinserimento sociale in collaborazione con diversi Enti del territorio (tra essi, Uepe, Caritas e Enti Locali). L’Associazione Betel Onlus, che organizzerà un corso per aspiranti volontari penitenziari, rappresenta una realtà di volontariato consolidata sul territorio con oltre trent’anni anni di attività sia all’interno degli Istituti Penitenziari, attraverso attività di supporto ai detenuti, sia all’esterno, con un supporto al reinserimento sociale in collaborazione con diversi Enti del territorio (tra essi, Uepe, Caritas e Enti Locali), organizza un corso per aspiranti volontari penitenziari.

Il Corso, che prevede 4 incontri rivolti alla popolazione con l’obiettivo di aiutare a conoscere e comprendere meglio la realtà del sistema carcerario, alla luce del fatto che essa è appunto parte integrante del nostro territorio, è realizzato in collaborazione con la Casa di Reclusione di San Michele, l’Ufficio Esecuzione Penale Esterna di Alessandria, il Garante per i detenuti di Alessandria, la Caritas Diocesana e con il supporto del Csvaa. Da questo percorso, la Betel auspica possano “svilupparsi” nuove energie che contribuiscano a dare continuità al servizio che l’Associazione svolge a favore dei detenuti, ex detenuti e alle loro famiglie. Gli incontri si svolgeranno ad Alessandria in via Vochieri 80, presso la Sala Formazione del Csvaa, in orario 9,30-11,30, per quattro sabati a partire da sabato 6 maggio. Diversi saranno i temi trattati: verranno evidenziati gli aspetti motivazionali e strutturali del volontariato penitenziario, saranno illustrate le iniziative di sostegno alla Betel da parte di rappresentanti di Caritas e Uepe (Ufficio Esecuzione Penale Esterna), verranno altresì illustrate gli aspetti base dell’Ordinamento Penitenziario, della struttura organizzativa del carcere e del ruolo di Volontari ed Educatori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

CONDIVIDI