Bonus Psicologo, al via le domande all’INPS. Tutte le novità!

Al via le domande per il Bonus Psicologo, un supporto garantito dallo Stato a persone con problemi che abbiano un ISEE non superiore a 50.000 euro.

Bonus

La circolare dell’INPS numero 34 del 15 febbraio 2024 ha reso noto che da oggi lunedì 18 marzo, fino alla scadenza del 31 maggio 2024, si può inoltrare la richiesta per il Bonus Psicologo 2023. Questo sussidio è rimasto bloccato l’anno scorso, perché si era in attesa del decreto del ministero per l’ok all’inizio delle domande. Finalmente, da questo mese di marzo 2024 i possessori di ISEE inferiore ai 50.000 euro possono inoltrare sul web la domanda, tramite l’apposito portale, il sito INPS o il Contact Center Integrato.

Che cos’è e a chi è finalizzato il Bonus Psicologo!

Ricordiamo ai nostri lettori che quello che è stato denominato Bonus Psicologo è un sussidio economico versato dallo Stato per aiutare i cittadini a sostenere le spese relative a sedute di psicoterapia. Il suo importo corrisponde a 50 euro per ogni sessione ed è finalizzato a supportare tutt coloro che versano in condizioni di ansia, depressione o fragilità psicologica, che abbiano ricevuto dal medico curante un parere favorevole per beneficiare di un iter psicoterapeutico.

Richiesto un ISEE non superiore a 50.000 euro!

Chi può usufruire del Bonus Psicologo? Tutti i residenti nel nostro Paese che abbiano bisogno di un trattamento psicoterapeutico dal momento che si trovano ad affrontare stati “di depressione, ansia, stress e fragilità psicologica”. Non sono richiesti requisiti di età, ma rientra tra gli aventi diritto al sussidio chi ha un ISEE non superiore a 50.000 euro. Oltre a ciò, è il caso di tenere ben presente che il bonus psicologo 2024 può essere richiesto a copertura delle sedute di psicoterapia effettuate solo presso specialisti privati iscritti all’albo degli psicologi e psicoterapeuti che a questa iniziativa sono aderenti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Knew.it

Informazioni sull'autore