Chiesa cattolica attaccata da terroristi a Istanbul, un morto!

Durante la messa di domenica nella chiesa italiana di Santa Maria Draperis a Istanbul due uomini armati hanno fatto irruzione sparando e uccidendo un uomo.

Turchia: attacco ad una chiesa italiana ad Istanbul

A Istanbul, nella zona di Sariyer, nel corso della messa della domenica, due terroristi armati con il volto coperto hanno compiuto un attacco contro la Chiesa cattolica italiana di Santa Maria Draperis. Un uomo è stata ucciso, come ha confermato il ministro turco degli Interni, Ali Yerlikaya. La gendarmeria locale ha arrestato due persone sospette. L’attacco ha avuto luogo alle ore 11.40 circa,secondo il fuso orario di Istanbul. La persona che ha perso la vita a causa dell’irruzione armata è un cittadino turco.

L’uomo ucciso è un senza tetto!

Stando alla ricostruzione del giornale turco Hurriyet la vittima, “C.T.”, era “tra coloro che erano presenti alla cerimonia, è stato aggredito da due persone mascherate”. La persona, dell’età di cinquantadue anni, frequentava spesso quella chiesa, dove trovava sempre protezione, anche a motivo dei suoi problemi economici. “Non ci sono feriti, solo una persona è stata aggredita”, ha comunicato il governatore di Istanbul, Davut Gül confermando che due uomini a volto coperto “sono entrati e la vittima è stata aggredita” e affermando che “i colpevoli verranno catturati e processati. Il nostro Presidente sta seguendo l’incidente”. Secondo altre ricostruzioni, i due terroristi hanno iniziato a sparare in aria, quando il senza tetto è corso verso di loro urlando ed è stato colpito.

La vicinanza agli aggrediti espressa da Papa Francesco!

In seguito all’episodio Papa Francesco, al termine dell’Angelus, ha espresso la sua vicinanza alla comunità della chiesa teatro dell’episodio. La presidente del Consiglio Giorgia Meloni, scrive su X: “Il Governo italiano, tramite la Farnesina, segue gli aggiornamenti su quanto accaduto questa mattina nella Chiesa di Santa Maria a Istanbul. Esprimiamo profondo cordoglio e la più ferma condanna per l’ignobile atto”. Ha dichiarato il ministro degli Esteri Antonio Tajani: “Esprimo cordoglio e ferma condanna per il vile attacco nella Chiesa di Santa Maria”. Sempre su X, il ministro della Difesa Guido Crosetto ha postato: “La mia solidarietà e quella di tutta la Difesa alla Turchia per il vile attacco di questa mattina nella Chiesa di Santa Maria a Istanbul. Condanniamo fermamente ogni forma di violenza e ci uniamo al dolore della famiglia della vittima e di tutto il popolo turco”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Knew.it

Informazioni sull'autore