Dieta dopo le feste. Perchè in tanti decidono di ricorrere ad un regime ipocalorico?

Dopo i giorni di festa, in molti sentono la necessità di ricorrere ad un regime ipocalorico per smaltire i chili di troppo accumulati. Ma quali sono le buone regole da seguire?

Dieta

La diete dopo le feste natalizie sono un must per migliaia di persone. Molti decidono di seguire delle diete ipocaloriche o dimagranti per smaltire i chili di troppo accumulati durante il periodo natalizio. Tanti sono i regimi alimentari proposti dai nutrizionisti ed esperti del settore. L’importante è che siano equilibrati e calibrati sulle nostre reali necessità e problematiche, e che ci permettano di perdere peso, consentendoci di conquistare una corretta alimentazione bilanciata da poter seguire nel corso del tempo.

Evitare le diete eccessivamente restrittive.

Per raggiungere la forma ideale sarà buona norma abbinare ad un regime dietetico ed equilibrato uno stile di vita sano, ed un’attività fisica regolare. Da bandirsi diete improvvisate ed eccessivamente restrittive. Secondo la dottoressa Francesca La Farina, nutrizionista, biologa e consulente del progetto Luiss Nutritional Care dell’Università Luiss Guido Carli, le diete restrittive sono sbagliate da un punto di vista scientifico e inefficaci, ma possono anche essere pericolose per la salute psicofisica. Non è l’eccezione a fare la differenza bensì la routine quotidiana che quindi va inserita dentro un discorso più ampio di educazione alimentare.

Alcune delle ragioni che ci inducono a seguire delle diete.

Tra le ragioni che conducono gli italiani a seguire un regime alimentare ipocalorico, a parte le abbuffate natalizie che ci hanno fatto accumulare parecchi chili, figurano tra le altre il non sentirsi in forma, e il non vedersi bene, ed in alcuni casi la presenza di reali problemi di salute che richiedono necessariamente di modificare le nostre abitudini alimentari. Stefano Erzegovesi, nutrizionista e psichiatra, esperto in nutrizione preventiva e disturbi alimentari, in una lunga intervista a Il Corriere della Sera, ha voluto fornire preziosi consigli a colori i quali abbiano accumulato parecchi chili durante le feste.

Pochi e semplici accorgimenti.

Secondo Erzegovesi è fondamentale mangiare meglio. Non è necessario eliminare i carboidrati, mentre è indicato cenare entro le 20 e non mangiare fino alle 8 del mattina, per mantenere circa 12 ore di digiuno. Utile è ridurre in questo specifico periodo i grassi saturi, gli zuccheri, alcol e dolci, va diminuito il consumo di carne, salumi, uova, formaggi, e vanno aumentate le porzioni di verdure, cereali integrali, legumi e frutta.

Sane abitudini da mantenere nel tempo.

Tra le varie indicazioni del noto nutrizionista figura anche quella di non saltare la colazione per evitare attacchi di fame improvvisa, e quella di bere tanta acqua che aiuta a eliminare le tossine dall’organismo e ad idratarlo, ed limitare bevande zuccherate e alcool. Avere delle sane e corrette abitudini ci aiuta a dimagrire in modo stabile, e ci consente di mettere in moto i processi di detossificazione, attivare il metabolismo, stimolare la sazietà, e di tornare al nostro peso forma in poche settimane.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Knew.it

Informazioni sull'autore