Funerale di Giulia Cecchettin fissato per martedì 5 dicembre 2023

Lutto regionale per il 5 dicembre 2023, giorno in cui sono state predisposte le esequie di Giulia Cecchettin, assassinata dall'ex fidanzato Filippo Turetta.

Giulia Cecchettin e Filippo Turetta

Ieri c’è stato l’interrogatorio di Filippo Turetta durato nove ore da cui sono emersi umerosi dettagli, ed inoltre c’è stata l’autopsia sul cadavere di Giulia Cecchettin. I funerali si terranno martedì 5 dicembre alle 11 con la cerimonia funebre prevista a Padova, nella Basilica di Santa Giustina in Prato della Valle dove verranno allestiti anche dei maxischermi all’esterno. Parteciperanno le più alte autorità, a partire dal Presidente della Repubblica Mattarella

Una giornata di lutto regionale in Veneto.

Il presidente del Veneto, Luca Zaia, ha emesso l’ordinanza con cui ha decretato il lutto regionale per la giornata di martedì 5 dicembre, giorno dei funerali Giulia Cecchettin. Zaia ha chiesto una partecipazione corale e forte, affinchè la giornata diventi indelebile, nel ricordo di tutte le donne uccise senza un perchè, e sia un segnale nella lotta contro la violenza nei confronti delle donne.

Turetta non si dava pace per la fine della relazione con Giulia.

Nell’interrogatorio di ieri Filippo Turetta avrebbe ribadito ancora una volta di voler “pagare e scontare la pena per le responsabilità di un omicidio terribile”. Ha detto di aver commesso un fatto per il quale non ci sono scusanti, dicendosi pronto a pagare in termini di giustizia. Turetta non si dava pace per la fine della relazione con la giovane donna: “Quella sera mi è scattato qualcosa in testa, ho perso la testa, scappava da me, l’ho rincorsa e uccisa“. Dichiarazioni con le quali sembrerebbe respingere l’ipotesi di una premeditazione e descrivere il fatto come un delitto d’impeto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Knew.it

Informazioni sull'autore