Le Foche, l’immunologo in prognosi riservata dopo il pestaggio da parte di un paziente

Il noto immunologo Francesco Le Foche versa in gravi condizioni dopo il pestaggio da parte di un paziente avvenuto nella tarda serata di ieri.

Francesco Le Foche - Immunologo

Purtroppo il quadro clinico di Francesco Le Foche, noto immunologo e presenza televisiva nel periodo della pandemia, è abbastanza grave. Nella tarda serata di ieri, il primario del reparto di immunologia del Policlinico Umberto I di Roma, è stato picchiato brutalmente da un paziente, un uomo di 36 anni arrestato con l’accusa di tentato omicidio. L’aggressore lo avrebbe accusato di avergli somministrato una terapia sbagliata per un’infezione alla colonna vertebrale da cui è affetto. 

L’importante attività di Le Foche nel periodo della pandemia!

Il professore Francesco Le Foche è molto conosciuto dal grande pubblico per le sue ospitate in tv e per le interviste rilasciate nel periodo della Pandemia. Le Foche aveva in più di un’occasione richiamato l’attenzione sull’importanza dell’uso dei vaccini nel periodo Covid, per poter ritornare una situazione di normalità. Sul Covid ha anche pubblicato un libro, “Sì, andrà tutto bene”.

La dinamica dei fatti e le condizioni di Le Foche!

Il medico, massacrato a pugni e calci nel suo studio privato in via Po, vicino a Villa Borghese, ed è stato trasportato in codice rosso al Policlinico Umberto I, dove riveste il ruolo di dirigente medico ed è responsabile del reparto di Day Hospital di immunoinfettivologia. I sanitari del pronto soccorso che lo hanno ricoverato hanno riscontrato un trauma cranico-facciale e la fratture del setto nasale e del pavimento orbitario sinistro. L’immunologo è ora in prognosi riservata.

Il paziente arrestato per tentato omicidio ai danni dell’immunologo!

Il paziente, pregiudicato per detenzione abusiva di armi e reati di violenza, è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio ai danni dell’immunologo dagli agenti del commissariato Villa Glori e del Reparto Volanti della Questura di Roma.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Knew.it

Informazioni sull'autore