Meteo, allerta maltempo per oggi martedì 2 aprile 2024!

Per la giornata di martedì 2 aprile la Protezione Civile ha diramato delle allterte arancioni e gialle su sei regioni. Il maltempo è forte sul Centro-Nord.

Pioggia - Maltempo

L’Italia è stata coinvolta in una fase di forte maltempo, in particolare nelle aree di Centro-Nord, nei giorni di Pasqua e Lunedì dell’Angelo, e pure per la giornata di oggi, martedì 2 aprile, la Protezione Civile ha l’allerta arancione o gialla su sei regioni. Nel dettaglio, il Dipartimento, rispetto ai territori interessati, ha diramato l’allerta arancione sull’Emilia Romagna per rischio idraulico, sulle altre zone, invece, è prevista un’allerta meteo gialla per rischio idraulico e idrogeologico.

Allerta arancione e gialla su sei regioni!

E dunque per la giornata di oggi martedì 2 aprile c’è un’allerta meteo arancione per rischio idraulico sull’Emilia Romagna. Come recita il bollettino diramato dalla Protezione Civile sul suo sito ufficiale, l’avviso riguarda la Pianura modenese. C’è invece l’allerta meteo gialla per rischio idrogeologico e rischio idraulico sempre su parti dell’Emilia-Romagna e su Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Veneto, Trentino-Alto Adige e Umbria. In Piemonte, invece, resta attiva l’allerta arancione per rischio valanghe sui settori alpini settentrionali della regione (Verbano, Valsesia, Canavese). Sui settori alpini occidentali come le Alpi Cozie, l’allerta invece è gialla.

Previsioni meteo per oggi martedì 2 aprile 2024!

Nella giornata di oggi martedì 2 aprile sulle regioni di Nord-Est e tirreniche ci sarà alternanza fra sole e nuvole, mentre ampie schiarite riguardano il Nord-ovest, le regioni adriatiche e le Isole Maggiori. In seguito manifestazioni isolate di pioggia su Friuli, Venezia Giulia, Alto Veneto, nord della Toscana, Lazio e Abruzzo. Fioche nevicate sulle Alpi Orientali oltre 1600 metri. Nel resto d’Italia prevalenza di sereno o poco nuvoloso. Temperature minime dappertutto in diminuzione e massime in calo nelle regioni centrali adriatiche e al Sud, in blanda crescita al Nord-Ovest, in Toscana e in Sardegna.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Knew.it

Informazioni sull'autore