CONDIVIDI
Riforma pensioni, novità ad oggi 22 giugno 2017 su pensioni anticipate, Ape, opzione donna, età pensionabile

Pensioni anticipate, Ape, precoci. Le ultime novità. In attesa della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dei decreti attuativi dell’Ape sociale e della misura per le pensioni anticipate dei precoci, il segretario nazionale della Cgil con delega alla previdenza, Roberto Ghiselli, ha trattato la questione del ritardo della loro emanazione in un intervista a Radio Articolo1. Lo scorso 4 maggio si è tenuto un nuovo incontro tra Governo e sindacati sulla previdenza. I punti all’ordine del giorno erano le pensioni dei giovani, con l’introduzione delle pensioni di garanzia ed altri temi riguardanti la cosiddetta “fase 2” del confronto.

In realtà l’argomento cardine della discussione sono stati i decreti attuativi delle misure per le pensioni anticipate e le criticità rilevate in essi dal Consiglio di Stato. Il Governo ha assicurato che entro la settimana in corso sarebbero stati pubblicati i decreti relativi all’Ape sociale ed i precoci, mentre i tempi relativi al decreto dell’Ape volontaria sono molto più lunghi, in quanto il testo non è stato ancora sottoposto al Consiglio di Stato.

Pensioni anticipate, Ape, precoci. I chiarimenti di Ghiselli (Cgil).

Ghiselli nutre forti dubbi  che la pubblicazione dei decreti per le pensioni anticipate possa avvenire in settimana. L’iter burocratico è piuttosto complesso:”La procedura prevede, infatti, una nuova stesura dei decreti alla luce del parere del Consiglio di Stato, poi c’è bisogno della registrazione della Corte dei Conti, la quale farà un’ulteriore verifica di merito, poi c’è la pubblicazione e successivamente l’Inps dovrà predisporre le circolari attuative”, ha chiarito.

Il sindacalista ha affermato che il Governo sembra intenzionato ad accogliere il parere del Consiglio di Stato sulla retroattività al 1° maggio “nelle prestazioni a favore del lavoratore non appena siano maturati i requisiti”. Inoltre la data di scadenza per la presentazione delle domanda sarà con tutta probabilità spostata al 15 luglio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

CONDIVIDI