CONDIVIDI
Pensioni, tasse e lavoro. Le ultime novità da Furlan (Cisl)

Pensioni, tasse e lavoro. Le ultime novità da Furlan (Cisl). Il segretario generale della Cisl, Annamaria Furlan ha analizzato il mondo del lavoro, del fisco e delle pensioni ed ha esternato le iniziative che vuole intraprendere il sindacato in merito. “Proporremo alla Cgil e alla Uil una iniziativa comune e forte perché la riforma del fisco diventi un obiettivo perseguibile e raggiungibile”, ha affermato.“Il 70% delle nostre imprese, infatti, lavorano per i consumi interni: se non rendiamo più robuste le buste paga e le pensioni i consumi interni non decollano”.

Lavoro, fisco e pensioni. Un unico filo conduttore.

La scorsa settimana il leader sindacale aveva ribadito la necessità di una riforma fiscale.“Oltre all’Irpef c’è inoltre la necessità di far diventare strutturale il bonus degli 80 euro e di estenderlo anche ai pensionati”, aveva affermato. “Bisogna riformare l’Irpef per avere le buste paga e le pensioni più pesanti per rilanciare, così, davvero i consumi”. Ma ha anche precisato: “Toccare il fisco è una cosa seria e non uno spot, è un tema che diventa solo un battibecco per la campagna elettorale. Mi auguro che le sfide tra i partiti siano rispettose di chi ha le idee migliori e le metta in campo, ma mi pare di capire che non è così sul tema del fisco”

Per quanto riguarda il lavoro Furlan punta a rilanciare l’occupazione “puntando su investimenti in infrastrutture, innovazione, formazione: fattori, questi, assolutamente essenziali per lo sviluppo economico e sociale, con un ruolo forte ed innovativo delle politiche attive del lavoro e dell’alternanza scuola-lavoro”. “Accanto a questo noi rivendichiamo un’altra priorità che è quella di dotare finalmente il nostro paese di un’importante riforma fiscale. Una esigenza che nell’ultimo Def è stata rinviata ancora una volta dal Governo”, ha concluso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

CONDIVIDI