CONDIVIDI
Riforma delle pensioni. Le ultime novità ad oggi 29 aprile 2017

Riforma delle pensioni, le ultime novità. Archiviata la prima fase di confronto sulle pensioni tra esecutivo e parti sociali, si procede verso l’esame di ulteriori argomenti, sempre relativi alla previdenza. Il prossimo 4 maggio si terrà un incontro tra Governo e sindacati sulle pensioni future, con riferimento, in particolare alle pensioni dei giovani. L’argomento è stato affrontato nel corso di un forum organizzato da Rassegna, nel quale il segretario confederale della Cgil, Roberto Ghiselli, ha messo in rilievo alcuni aspetti alla base delle future riforme.

Riforma delle pensioni. L’analisi di Ghiselli (Cgil).

Roberto Ghiselli ha sottolineato che nella prossima riforma delle pensioni, frutto del confronto con il Governo, bisognerà tenere conto innanzitutto della centralità del sistema pubblico. “In prospettiva questo è importante”, ha affermato,”tanto più perché le persone cui ci si rivolge sono coloro che, con i redditi più bassi, precari e discontinui, hanno meno strumenti per accedere al sistema complementare”.

Sempre in tema di riforma delle pensioni, Ghiselli, ha chiarito che la proposta di pensione di garanzia avanzata dai sindacati per i giovani, “è una proposta nella logica previdenziale e non assistenziale, che incentiva e riconosce la disponibilità a stare nel mercato del lavoro valorizzando la contribuzione”. “Chi ha lavori poveri versa all’Inps dei soldi che non si trasformeranno mai in pensione, e in ballo ci sono cifre importantissime, dell’ordine di più di 100 miliardi. Qui vogliamo fare l’operazione inversa: non solo tutti i contributi che versi ti vengono riconosciuti, in più c’è una valorizzazione”, ha chiarito.

Un’altra qualità delle pensioni di garanzia, per Ghiselli, “è la flessibilità, nel senso che si può decidere cosa andare a premiare, quali emergenze, e poi nel corso degli anni modulare il tutto in base all’andamento del mercato del lavoro. Perché siamo convinti che un ragionamento sulla previdenza non può prescindere da quello sul mercato del lavoro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

CONDIVIDI