CONDIVIDI
Riforma pensioni, novità ad oggi 7 agosto 2017 su pensioni anticipate donne, età pensionabile, quattordicesima

Pensioni, saltato il tavolo Governo-sindacati. E’ saltato senza una spiegazione ufficiale l’incontro  fissato l’10 maggio scorso  tra Governo e sindacati. Con il rinvio del vertice è stato rimandato anche l’avvio discussione sulla seconda fase relativa alle pensioni dei giovani, la previdenza complementare, la flessibilità, il lavoro di cura e la rivalutazione delle pensioni in essere. Nicola Marongiu, responsabile dell’area previdenza della Cgil, da RadioArticolo1 ha spiegato perchè il Ministero del lavoro ha deciso di rinviare il vertice.

“Fonti informali del Ministero e del Governo ci hanno riferito che è saltato per una questione legata ad un ingorgo istituzionale, dovuto all’approvazione di altre leggi delega che giacciono presso il Ministero del lavoro”, ha chiarito. L’esponente sindacale ha aggiunto che non è stata ancora fissata la data in cui si rincontreranno l’esecutivo e le parti sociali per discutere nuovamente di pensioni e riprendere il dialogo da dove si era interrotto.

Riforma delle pensioni 2017. Si è interrotto definitivamente il dialogo tra Governo e sindacati?

Secondo il sindacalista l’incontro con il Governo sulla seconda fase della riforma delle pensioni potrebbe essere saltato anche per altri motivi. “Il Governo si è presentato senza proposte all’appuntamento con la seconda fase”, ha osservato Marongiu. I sindacati hanno preso atto dagli ultimi confronti avuti con il Governo che “c’è un problema di dare continuità al verbale di sintesi firmato lo scorso settembre” e che tale continuità “manca, sia rispetto all’apertura della seconda fase del confronto e sia rispetto all’attuazione di quanto contenuto all’interno della legge di bilancio “sulle pensioni.

La data del 1° maggio, a partire dalla quale sarebbero dovute entrare in vigore le misure per le pensioni anticipate, quali Ape sociale e l’intervento per i precoci, è “abbondantemente passata”, ha sottolineato Marongiu ed ha concluso:”Siamo molto preoccupati”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui KNews.it su Facebook