CONDIVIDI
Riforma pensioni 2017: news di oggi 22 maggio su età pensionabile, legge Fornero, Ape, anticipo pensionistico

Pensioni anticipate, Ape sociale. La Camera dei deputati ha approvato la manovra correttiva di bilancio, con qualche piccola novità per quanto riguarda le pensioni. L’art. 53, in particolare, definisce alcuni dei criteri validi per l’accesso all’Ape sociale nel caso dei lavoratori che svolgono mansioni definite come gravose o pesanti.

Pensioni anticipate, Ape sociale. Le novità dalla manovrina.

In tema di pensioni anticipate ed Ape sociale, l’art 53 del disegno di legge “Conversione in legge del decreto-legge 24 aprile 2017, n. 50, recante disposizioni urgenti in materia finanziaria, iniziative a favore degli enti territoriali, ulteriori interventi per le zone colpite da eventi sismici e misure per lo sviluppo” recita: “La disposizione è diretta a chiarire che le attività lavorative incluse negli elenchi degli allegati C ed E della legge  n. 232 del 2016, per le finalità di cui rispettivamente ai commi 179, lettera d), e 199, lettera d), si considerano svolte per sei anni in via continuativa anche tenendo conto di interruzioni per un periodo comunque complessivamente non superiore a dodici mesi, a condizione che il periodo complessivo di interruzione corrisponda, in ogni caso, a un periodo di attività lavorativa di cui ai predetti allegati effettivamente svolto nel periodo immediatamente precedente l’intervallo considerato, vale a dire nel settimo anno precedente il momento di decorrenza dell’indennità di cui al comma 181 e il momento del pensionamento di cui al comma 199″.

Pensioni anticipate, Ape sociale: le richieste della Fp Cgil.

La Fp Cgil vorrebbe l’inclusione degli assistenti sociali e delle figure professionali del ruolo tecnico e sanitario che lavorano su turni nel sistema sanitario pubblico, privato e accreditato nonché delle figure professionali che lavorano nel settore socio sanitario assistenziale addetti alla non autosufficienza, oltre che alla polizia locale nell’elenco dei beneficiari dell’Ape sociale. Il sindacato, inoltre, vorrebbe la stabilizzazione dello strumento per le pensioni anticipate con onere a carico della finanza pubblica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

CONDIVIDI