Sciopero generale giovedì 11 aprile 2024. Le ultime novità

I sindacati hanno indetto uno sciopero generale nazionale di 4 ore per tutti i comparti privati e di 8 ore nel settore dell'edilizia. Scopriamo tutte le ultime novità.

Sciopero generale

Per giovedì 11 aprile 2024, i Sindacati CGIL e UIL hanno indetto uno sciopero generale nazionale di quattro ore per il settore privato e di otto ore nell’edilizia. È stato escluso dall’astensione dal lavoro tutto il comparto del trasporto aereo. Ne consegue che, dal servizio postale al trasporto pubblico – in cui si fermano treni, autobus e metropolitane – i settori a rischio di fermata sono più d’uno.

La situazione di ferrovie e trasporti pubblici!

Per quanto riguarda i lavoratori del gruppo FS Italiane, che aderiscono allo sciopero generale di giovedì 11, la fermata è dalle ore 9 alle ore 13. Analogamente per il trasporto merci su rotaia. Ferrovie chiarisce in un comunicato che è escluso dallo sciopero il personale della Divisione Business Regionale della Campania di Trenitalia, che invece sciopererà venerdì 12 aprile dalle 9 alle 17. Anche per porti e taxi previste quattro ore nell’ambito di un turno di servizio. Nel trasporto pubblico locale gli orari dello sciopero variano da città a città.

Lo slogan dello sciopero generale è Adesso Basta!

Poiché SLC CGIL e Uilposte hanno aderito allo sciopero generale, gli uffici postali si fermano per quattro ore dall’inizio di ogni turno lavorativo, come fa sapere Poste Italiane, in una nota che dice anche che “negli orari coincidenti con la richiamata iniziativa sindacale potrebbe non essere pienamente garantito il servizio”. Questa giornata di mobilitazione generale, sotto lo slogan “Adesso basta”, con tutte le sue manifestazioni a livello locale, è stata proclamata dai Sindacati con tre precisi obiettivi: fermare le morti sul lavoro, ottenere una giusta riforma fiscale e porre le basi di un nuovo modello di fare impresa aperto alle istanze sociali.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Knew.it

Informazioni sull'autore