Taiwan, forte terremoto con diverse vittime!

Per Taiwan è il terremoto più forte da un quarto di secolo. Il bilancio provvisorio è di 9 morti e 821 feriti. Decine di intrappolati tra le macerie.

Scossa di terremoto

A Taiwan, sulla costa orientale, alle 8 ora locale, le 2 in Italia, c’è stato un violento sisma con due forti scosse di magnitudo 7,4 e 6,5 rispettivamente. È stato seguito da una serie di 58 scosse minori di assestamento oltre i 5 gradi. Ma lo sciame è di oltre cento scosse. La città più colpita è Hualien, dove ci sono state le prime vittime e si opera per estrarre le persone rimaste intrappolate fra le macerie in tunnel e in edifici crollati.

Bilancio provvisorio di nove morti!

È di nove morti e 821 feriti il bilancio provvisorio del disastro, mentre aumenta il numero delle persone intrappolate tra le macerie, che sono circa 127. I danni più consistenti sono quelli nella contea di Hualien, l’epicentro della scossa di magnitudo 7,4. Sono caduti dei massi sull’autostrada Su Hua, che hanno colpito diversi automezzi, causando un numero di vittime ancora da accertare definitivamente. Molti sono i palazzi a rischio di crollo, mentre forse dell’ordine, pompieri, unità di soccorso e volontari si stanno prodigando per liberare chi è incastrato fra le macerie.

Un differenziato ritorno alla normalità!

Intanto gran parte dell’isola è ritornata alla normalità. Rimane sotto sorveglianza speciale la contea di Hualien, rimasta tagliata fuori in un’ampia porzione. Ci sono stati gravi danneggiamenti a ponti, strade e tunnel con molti crolli, ed è difficile per i soccorritori arrivarci. Preoccupante, inoltre, il fatto che questa regione ospita una delle più grandi basi militari di Taiwan. Il ministero della Difesa sta facendo il punto sulla situazione, per verificare i danni, e ringrazia per il sostegno mostrato da “alleati e amici” fra cui Giappone e Cina.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Knew.it

Informazioni sull'autore